http://www.cambiamolanostraitalia.org/

mercoledì 30 gennaio 2013

Elezioni Politiche d’Italia 2013 ed attuale situazione economica e finanziaria

Oramai ci siamo manca meno di un mese alle elezioni politiche in Italia del prossimo 24 febbraio.  La domanda nasce spontanea..., com’è la situazione economica e finanziaria oggi?
Sembra tutto tranquillo se si considera lo spread del periodo, ormai sotto di 300 punti da qualche settimana e Piazza Affari che chiude quasi tutti i venerdì con il segno più, almeno fino a venerdì scorso 25. Come mai? Nonostante la turbolenza nel bel paese dovuto da un lato allo scandalo nell’ultima settimana che ha colpito la banca più antica nel mondo e la terza banca più grande in Italia, parlo della MPS (Monte Paschi di Siena) coinvolta sembra in operazioni finanziarie di acquisto dei derivati (prodotti finanziari ad alto rischio) per oltre 4 miliardi di euro (guarda caso proprio il gettito dell’IMU che tutti noi poveri cittadini italiani onesti abbiamo pagato nel 2012) e nell’acquisizione della banca Antonveneta che risulta poco chiara come sia avvenuta.
Dall’altro lato in Italia non c’è più nessun governo, come sappiamo tutti Monti è un premier dimissionario, mentre c’è battaglia senza esclusioni di colpi tra i vari leader di partito per cercare di vincere le elezioni.  Un tempo, anni orsono, c’erano si può dire solo due poli (PD e PDL), adesso si sono moltiplicati, PD con il “nuovo che avanza” Bersani, PDL con il “nuovo antico che si ripropone per l’ennesima volta” Berlusconi, Rivoluzione Civile “un nuovo gruppo politico ma di magistrati” capitanati da Ingroia, il Movimento a Cinque Stelle di Beppe Grillo che sta girando l’Italia in lungo ed in largo, mentre tutti gli altri leader che vanno più in TV che nelle piazze, lo continuano a definire che è solo un comico, ma di sicuro è il comico più credibile rispetto a tutti gli altri “comici” che da decenni ormai girano in politica con il risultato che tutti noi stiamo vivendo sulla nostra pelle, ed infine la Lista Monti. Come? Ma il professore non ci aveva assicurato che non sarebbe sceso in politica? E poi che è successo? Come mai questo ripensamento? Per continuare l’opera…... sicuramente, ma chi sa quale “opera”…...!!!
Oramai in TV si vedono solo “loro” sui maggiori canali nazionali pubblici e privati, Monti, Berlusconi, Bersani, scusate volevo scrivere Bersani, Monti, Berlusconi, scusate ancora l’inghippo, Berlusconi, Bersani, Monti, è un po’ meno gli altri, mentre Beppe Grillo la sua campagna politica la fa sul campo, nelle piazze grande e piccole d’Italia mettendoci la “faccia”.                                                                      
Ritornando alla domanda di inizio post, come mai a livello italiano ed europeo per quanto riguarda la situazione economica e finanziaria sembra tutto tranquillo? Tutto tace? Sembra che la crisi è alle spalle……. FINALMENTE la crisi è passata siamo ritornati “al teatrino politico”.
Dite la vostra!
Per Cambiare la Nostra Italia
Roberto