http://www.cambiamolanostraitalia.org/

martedì 30 agosto 2016

Difendersi da Phishing, Scam, Spam e Virus via eMail – COSA SONO (2° Parte)

Nel post precedente Difendersi da Phishing, Scam, Spam e Virus via eMail – COSA SONO (1° Parte), abbiamo visto cosa sono il phishing, lo scam e lo spam, e come vengono utilizzati dai criminali informatici o da utenti senza scrupoli pur di trarre dei profitti economici.


Oltre, a queste tre tipi di email che cercano di trarre un profitto economico nel modo descritto nel precedente post (link), troviamo email che per estorcere denaro provocano danni al PC del malcapitato, che incuriosito dal contenuto del messaggio clicca sul link contenuto all’interno della mail e si trova proiettato su siti ingannevoli e nocivi che bloccano il PC. Il più delle volte sono siti che si “spacciano come polizia postale” per intimorire l’utente, e chiedono del denaro per evitare una denuncia e/o per sbloccare il PC. Ovviamente è un "imbroglio".

Infine troviamo email che contengono allegati pericolosi, quali una fattura zippata, un immagine o un documento pdf camuffato, o qualche altro file ZIP, RAR, provenienti da “finti” indirizzi email che si spacciano come mittenti conosciuti sia contatti di amici che di enti, ma NON LO SONO, e lo vedremo nella terza ed ultima parte di questa serie di post che riguardano il come "Difendersi da Phishing, Scam, Spam e Virus via eMail". 
Immagini esempio di email infette
virus_comunicazione_importante (invito a scaricare il documento allegato, per fortuna stavolta l’antivirus ha provveduto ad eliminarlo preventivamente) 

virus_regalo_buono_sconto (buono sconto allegato in formato zip, ovviamente è un virus)

virus_foto_ZIP (allegata immagine zip da sconosciuto, ovviamente è virus)
  
L’invito è sempre quello di non aprire mai allegati, soprattutto zippati, se il mittente è sconosciuto o non attendibile, ed anche se attendibile, a volte ci sono email che “sembrano” appunto provenire da Telecom, o Enel, ecc…, o da qualche amico, con allegata la fattura in formato ZIP o altro file da scompattare per l’apertura; a meno che non si aspettano email con allegati su quel <proprio indirizzo di posta elettronica> da tali mittenti, NON procedere all'apertura dell'allegato se non si vuole avere la brutta "sorpresa" di vedere il proprio PC cadere in "bocca" a qualche virus, worm, trojan ed altri programmi nocivi, che possono cancellare i dati del proprio computer oppure criptarli, ed in quest'ultimo caso viene chiesto alla vittima malcapitata l’acquisto di un software e/o l’esborso di denaro per vedersi ripristinare il PC come prima.... Cosa "molto" dubbiosa!


Cambiamo La Nostra Italia

Roberto Di Stefano  

0 commenti:

Posta un commento