https://www.cambiamolanostraitalia.org/

lunedì 23 novembre 2020

Aumentano ancora i costi bancari della banca BNL dal 2021

Dopo aver scritto al post precedente degli aumenti corposi di luce e gas (Aumento autunnale di luce e gas "puntuale come sempre"!), questo breve post invece riguarderà l’aumento consistente dei costi bancari da parte della BNL a partire dall’inizio del 2021.

Di seguito vi riporto i link in ordine cronologico dei miei precedenti post sui continui aumenti dei costi bancari in particolare della BNL:

Ma vediamo in questa immagine le motivazioni ed il rincaro sostanzioso dal prossimo gennaio 2021 che sarà di euro 9,45/al mese cioè un aumento del quasi 80% rispetto all’ultimo aumento di 2 anni fa di euro 5,30/al mese, anche se sembra che un primo rincaro ad euro 8,20/al mese è previsto già in questi ultimi mesi del 2020.

Quindi ero partito con il conto revolution della BNL a costi zero, tranne nel caso di operazioni allo sportello che facevano scattare solo nel mese dell’operazione un costo fisso intorno ai 5 euro, per arrivare al primo aumento di 2 euro fissi al mese nel 2016 (Aumenti Costi Bancari 2016 “per salvare le 4 banche fallite” – Nuovi costi BNL Revolution e Conferma Aumenti Costi Bancari dal 2016) e per subire un ulteriore aumento da 2 a 4 euro nel maggio 2018 (Aumento continuo dei costi bancari ancora una volta della BNL) con preavviso di un ulteriore aumento nel corso dei mesi successivi nello stesso anno (Continuo rincaro dei conti correnti bancari – Ulteriore batosta dalla BNL dal 1 ottobre 2018) aumento confermato ed avvenuto nel novembre del 2018 di euro 1,30 da aggiungere all’aumento a 4 euro avvenuto in precedenza (Conferma aumenti di TIM e BNL).

Ormai è diventato un “vizio inarrestabile” della BNL di aumentare continuamente i costi con le solite scusanti che solo “loro” possono inventarsi, visto che per l’altro mio conto Banco Posta Click con le Poste non c’è stato nessun aumento dei costi dopo l’ultimo aumento di 1 euro/al mese che risale 4 anni fa nel novembre 2016 (Conferma Aumenti Costi Bancari dal 2016).

Purtroppo chiudere un conto corrente, soprattutto se si ha un mutuo con la banca in questione, non è facile come fare la portabilità ad un altro operatore telefonico o un cambio di utenza come luce e gas, quindi si rimane “intrappolati” in questo circolo vizioso/estorsivo che fanno alcune banche, che lo stato dovrebbe impedire ed imporre a queste compagnie poche trasparenti ed alquanto scorrette delle penali, altrimenti siamo sempre punto e a capo ai danni sempre del cliente che è e rimane il soggetto passivo!

Alla prossima dove si riparlerà di nuovo del Covid-19!

Cambiamo La Nostra Italia
Roberto Di Stefano


0 commenti:

Posta un commento