https://www.cambiamolanostraitalia.org/

mercoledì 13 gennaio 2021

Covid-19 – Varianti, vaccini ed altro sul coronavirus

Riprendendo quanto scritto all'ultimo post di fine 2020 (Nuovo coronavirus – Asintomatici e Sintomatici al Covid-19), il questionario per gli asintomatici e sintomatici avrebbe l’utilità di conoscere ed individuare se c'è qualcosa in comune che possa favorire o contrastare l'azione dannosa del nuovo coronavirus e magari identificare cosa invece possa bloccare o inibire la sua azione, che potrebbe essere non solo un fattore chimico-farmaceutico ma anche chimico-fisico!

Adesso vediamo la situazione attuale dei contagi, perché nonostante in questo periodo natalizio la maggior parte degli italiani hanno rispettato le regole anti-covid19 restando a casa e spostandosi il meno possibile, il coronavirus non si è arrestato, anzi ha continuato la sua azione di contagio rapidamente e facilmente! In estate invece ricordo (Nuovo coronavirus – L’estate non è bastata ma la colpa è nostra)  che addirittura nonostante le tante persone senza mascherine al mare e non solo, nei bar e ristoranti aperti e molto frequentati, nello shopping continui, ecc…, il covid-19 non si è esteso tanto anzi era quasi inibito, grazie alla radiazione solare ed alle alte temperature estive che hanno contrastato molto l'azione di contagio del nuovo coronavirus (COVID-19 “Coronavirus - Speriamo che il caldo ti fermerà!”).

Quindi, in questo momento non siamo nelle stesse condizioni estive e la radiazione ultravioletta del sole non ha la stessa e prolungata efficacia. E’ un periodo delicato che dovremo affrontare, facendo trascorrere questi mesi invernali limitando i danni, mettendo in pratica quanto imparato nel passato 2020, cioè rispettando e ed attuando le regole di contrasto al covid-19 in maniera ancora più rigorosa, limitando ed evitando il più possibile gli spostamenti e purtroppo le socializzazioni. Perché è da ricordare che ora giochiamo fuori casa contro il virus che in questo periodo è più contagioso che mai, sia perché siamo in pieno inverno nelle condizioni ideali del virus e sia perché sono purtroppo sopraggiunte anche le varianti inglese, sudamericana, sudafricana, giapponese, ecc… del coronavirus, è che probabilmente tale mutazione è stato il modo di adattarsi del covid-19 a sopravvivere alle stagionalità nelle varie zone del globo. 

Queste varianti del virus sono anche la causa della troppa sottovalutazione del problema della pandemia e la fretta di tornare alla normalità che c'è stata nel mondo per le pressioni per la ripresa economica, che ha permesso al coronavirus di infettare ed espandersi rapidamente e con la possibilità così di potersi modificare ed essere adesso più contagioso. Ma speriamo comunque che il covid-19 non subisca ulteriori mutazioni più pericolose nel corso del 2021, allora sì che farebbe nascere seri dubbi sulla sua effettiva origine!!! 

Perché se non è un virus creato in laboratorio la sua azione dovrebbe esaurirsi magari con l’arrivo di nuovo della bella stagione e con la nostra collaborazione e responsabilità (come si dice aiutati che Dio ti aiuta), si possa assestare un colpo definitivo al covid-19 in questo 2021.

La speranza è anche nelle vaccinazioni continue ed incessanti appena iniziate, soprattutto che il vaccino sia davvero efficace e sicuro. Perché sul vaccino viene detto tutto ed il contrario di tutto. Il vaccino, anzi i vaccini contro il covid-19 sono stati scoperti in tempi rapidissimi, la sperimentazione è durata pochi mesi ed utilizzati frettolosamente in meno di un anno dallo scoppio della pandemia! Speriamo che questi vaccini non abbiano effetti collaterali gravi nei prossimi mesi e nei prossimi anni, di cui possiamo pentirci per la fretta che si è avuta di risolvere il problema pandemico per cercare di tornare alla normalità e far ripartire l'economia. Perché ancora una volta si sta mettendo al primo posto il denaro e dopo la salute!

Ma come più volte esternato, in questo momento però ci vuole la collaborazione di tutti, essere più responsabili senza aspettare le imposizioni dei nostri governanti. Le nostre azioni sono importanti e decisive, bisogna mettere da parte critiche e lamentele, perché ci sono altri che stanno peggio di noi in altre parti del pianeta e non solo a causa del nuovo coronavirus, ma anche a causa della fame, delle guerre, delle malattie, della mancanza di acqua, della mancanza di lavoro, ecc…, come già ho scritto diverse volte in altri miei post.

E poi ricordo, che una volta superata questa dura prova, non dovrà essere dimentica, ma anzi che serva da lezione, perché potranno essercene altre ancora più dure e dolorose, ecco perché bisogna cambia rotta per evitare che il futuro ci riserva altri eventi spiacevoli ed amari!

Ultimo aggiornato: sabato 16 gennaio 2021 

Al prossimo post

Cambiamo La Nostra Italia
Roberto Di Stefano

0 commenti:

Posta un commento