https://www.cambiamolanostraitalia.org/

mercoledì 18 marzo 2020

COVID-19 “Coronavirus - Speriamo che il caldo ti fermerà!”


Ho scritto alla fine del precedente post (COVID-19 “Coronavirus - La primavera sta arrivando”) che la primavera sta arrivando, ed è la nostra prima speranza contro covid-19, anche se ci servirebbe dell’acqua visto l’inverno siccitoso che sta terminando, ma adesso urge il sole con il suo splendore ed il suo calore!


Molti esperti asseriscono che il caldo potrebbe non servire a nulla contro il nuovo coronavirus, ma sarà tutto da vedere! Allora è da presumere che questi “molti esperti” sanno qual è un altro “mezzo” per fermare questo virus oltre al vaccino che comunque richiede del tempo per la sperimentazione e la successiva produzione in massa, altrimenti cosa fare nel frattempo?

Quindi in attesa di farmaci per curare l'infezione da coronavirus o del vaccino per prevenirlo, al momento oltre al distanziamento sociale, la nostra speranza più vicina è l’arrivo della primavera e soprattutto dell’estate, perché comunque il caldo è un nemico dei virus.

A conferma che il caldo potrebbe essere la nostra imminente salvezza, ci sono notizie incoraggianti come questa (Coronavirus, lo studio che fa sperare......).

Se poi è vero che i virus non sopportano il caldo, e speriamo neanche il Sars-CoV-2, coincidenza ha voluto che sta per finire uno degli inverni più caldi, se non il più caldo di sempre. Come se la natura vorrebbe punirci ma allo stesso tempo frena il suo atto di ira. Perché se fosse stato un inverno freddo chi sa se questa situazione non sarebbe stata ancora più critica? Anche se non è da escludere un colpo di coda dell'inverno in questo mese, visto per come abbiamo ridotto la terra, che potrebbe peggiorare e prolungare questa situazione di emergenza.

E' comunque un rebus , quindi nel frattempo cosa fare?
     
Quindi, in attesa che arrivi il caldo, tenere gli ambienti puliti caldi, sempre però restando a casa (“Coronavirus? NO grazie, #IoRestoaCasa”) e vedrete che  
ANDRA'  TUTTO  BENE




Cambiamo La Nostra Italia
Roberto Di Stefano

0 commenti:

Posta un commento